martedì 27 dicembre 2011

. . . e nell’attesa della fine dell’anno un pensiero beneaugurante in puro stile LaVally =D



E la prima tranche di festa è andata, lasciando al suo passaggio corpi spiaggiati dal tanto mangiare che ogni tanto si incontravano su divani oppure sdraiati a pelle d’orso in ogni dove.. qualcuno ha fatto anche finta di giocare con i bimbi sul tappeto, ma veniva subitaneamente smascherato dall’inconfondibile bolla che in puro stile ”Big babol anni ‘80” troneggiava lucida sul naso arrossato… che bella immagine!

Ma da oggi 27 Dicembre si parla ovunque del capodanno…

Lenticchie, cotechino e frutta “sgranabile”, come recita la tradizione mangereccia, ma anche mutande rosse, vischio e i bastoncini di stelle sfavillanti (si dai che hai capito.. quei bastoncini che si accendono e hanno l’effetto di una mini saldatrice..) .. e non possono mancare all’appello la tombola con i fagioli segna numero (gioco sconsigliato x chi ha il raffreddore), balli sfrenati con l’irrinunciabile trenino con sottofondo brasileiro, i vestiti luccicosi da passerella, il tutto annaffiato da fiumi di bevande spiritose.. tutto per evitare una cosa sopra le altre.. il momento barzelletta!!

Per arrivare alla mezzanotte ci si inventa proprio di ogni..

Come s’intuirà tra le righe, non sono un’assidua frequentatrice di veglioni e cenoni, piuttosto da brava pantofolaia, probabilmente diventata un po’ più orsa col tempo e le vecchie esperienze di serate 31esche, preferisco rimanere tra le mura di casa con poche e care persone con le quali scambiarsi auguri sinceri per il nuovo anno alle porte.

Mamma mia come sono vecchia dentro… mi darei della “robbosa” da sola se non fosse per questa ideuzza veloce, simpatica, strappasorriso e propiziatoria che sono qui a mostrarti ora:

Le merdine beneauguranti



Queste “meraviglie” al profumo di cioccolato provengono da qui, me ne sono innamorata subito e a grande richiesta, quest’anno, ho pensato di proporle donandole a parenti e amici come pensiero porta fortuna.

Sono veloci e semplici da fare e la risata è assicurata!


Ho seguito la ricetta fedelmente, tra parentesi le mie variazioni (direi praticamente nulle..)

Cosa ti serve?

Per la frolla
          ×            270gr di farina
          ×            120gr zucchero
          ×            100gr burro
          ×            30gr cacao
          ×            1 uovo
          ×            1 bustina di lievito ( ho messo 1\2 cucchiaino di cremor tartaro e mezzo di bicarbonato di sodio, cuochina dixit)
          ×            20gr di latte
          ×            ( ho aggiunto un po’ di essenza alcolica che dona una bella marcia in più, rum=])

Per guarnire
          ×            Cioccolato bianco
          ×            Cioccolato extra fondente

La cosa più brigosa da fare sono sicuramente gli occhietti delle cacchine.

Sciogli il ciocco bianco e crea dei piccoli cerchietti sulla carta forno.
Sciogli anche l’extra fondente e con delicatezza fai dei cerchietti piccolini sul cioccolato bianco, quelli saranno le pupille, metti tutto in frigo a solidificare.




Se non hai tempo, puoi sempre cercare delle gocce di cioccolato bianco e ricoprire le punte nel cioccolato extra fondente.

Per l’impasto vero e proprio procedi così, impasta assieme burro e zucchero poi aggiungi l’uovo e il latte.

Unisci le polveri farina, lievito, cacao e aggiungi pian piano all’impasto cremoso. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo.

Questa è una frolla che va lavorata calda, perciò inizia subito a formare dei piccoli serpentelli e decisa la lunghezza desiderata, potrai sbizzarrirti arrotolando su se stesso il composto proprio come… una bella cacca.



All’inizio è strano forte, ma dopo poco inizierai a divertirti e a valutare pezzo per pezzo la singola riuscita dell’esperimento, fino a diventarne quasi un esteta.



Cuocere in forno a 140 per circa 25 minuti.

Io prima dell’infornata li ho passati un po’ in frigo così da solidificare e mantenere la forma in cottura =D

Quando si saranno raffreddati , potrai attaccare gli occhi con l’aiuto di cioccolato fuso.

Non mi resta che auguravi quello che uno spagnolo sa più di ogni altro...

                                     "Mucha mierda" a tutti!!!


Si sa che porta sempre bene no??! ;p



Ci vediamo  l’anno prossimo e... millemila cose belle tutte per te!!

8 commenti:

  1. ah ahhahh davvero simpaticissime!!!

    RispondiElimina
  2. Io ti amo.
    TI AMO.

    SONO BELLISSIMI*gridò salendo sulla scrivania

    RispondiElimina
  3. Ahahahahah mucha mierda a te cara amica mia :) Io non so se e come festeggerò... se va come lo scorso anno, me ne resto a casa malaticcia solo che invece di stare a Roma sarò a Dublino...

    RispondiElimina
  4. carine e spiritose!tanti auguri!

    RispondiElimina
  5. @Paola la prima volta che le ho viste nn ci volevo credere.. Mi hanno conquistata :)

    @Iaiamica anche io ti lovvo amica! Grazie del passaggio! Grido' sul tetto di casa pensando che così sarebbero state più vicine :D

    @Veru gracias!! Speriamo che ne arrivi di profumata come questa.. Ahahah! L'importante e' essere sempre in festa dentro, no?! Me lo hai insegnato tu! Grazie e mille baci ;p

    @Lucy ciao piacere di conoscesti e grazie del passaggio! Sono l'ideale x qlc di veloce, buono e che mette di buon umore!
    Ciao e auguri a te!! ;)

    RispondiElimina
  6. Pensa che in un primo momento ho letto "merendine" benauguranti... eh, no!!! Sono merdine!!! Ed io le devo fare per la Befana e distribuirle agli amici!! Spettacolari!!! :D

    RispondiElimina
  7. ahahahahah bellissimiiiiii o bellissime queste ca.... ahahahahah sei unica!!! ^-^

    RispondiElimina